DONNA E AUTOSTIMA

L’IMPORTANZA DEL VOLERCI BENE

Perché è insita nella natura femminile la tendenza a sottovalutarsi e a non riconoscersi il vero valore? Cerchiamo di comprenderne i meccanismi e di mettere in atto 6 piccole azioni che possono aiutarci a migliorare e stare meglio con noi stesse.

In alcuni momenti ci sentiamo belle e determinate e riusciamo a trasformare ogni ostacolo in opportunità.

In altri invece può succedere di sprofondare nelle insicurezze e nella sfiducia, mettendo in primo piano solo quello che non va di noi e vedendoci come inferiori e incomprese.

L’autostima dipende dalla considerazione che noi abbiamo di noi stesse, da quanto crediamo nelle nostre potenzialità.

Non è una dote innata, ma un processo di costruzione quotidiano.

Ecco perché per avere una buona autostima è importante accrescere e confermare la fiducia verso se stesse, e anche se è normale oscillare e avere dei momenti no, ritornare al centro di noi stesse e incoraggiarsi tutti i giorni è la chiave per sentirsi felici, realizzate e in equilibrio con la nostra vita. 

Certo non è facile confrontarsi con i modelli che vengono ogni giorno proposti dai mass media di donna perfetta, oppure competere con gli uomini nel mondo del lavoro, oppure avere a che fare continuamente con luoghi comuni che ci bersagliano, perchè tutto questo agisce negativamente sulla nostra autostima.

“L’autostima al femminile” nasce dalla consapevolezza del proprio valore come donna e come persona e il segreto è proprio credere in se stesse e avere rispetto di sé, solo così potremo farci rispettare e trasmettere le nostre energie e capacità.

La fiducia in se stessi non è una cosa innata e come tale rimane costante tutta la vita è invece un qualcosa che ha bisogno di piccole azioni ed eventi quotidiani per crescere e svilupparsi. 

E’ per questo che vogliamo consigliarvi delle piccole azioni che possono portarvi a migliorare voi stesse e la vostra autostima.

  1. Prendersi i propri spazi: dedicare almeno mezz’ora al giorno alla propria persona. Non importa cosa si fa, va bene qualunque cosa si desideri, l’importante è che quel tempo sia dedicato esclusivamente a se stesse: non a mariti, genitori, figli, amiche.

Lo sappiamo che è difficile ma è anche necessario per noi.

  1. Seguire le proprie inclinazioni, fare ciò che ci piace e ci fa sentire bene.

Non c’è nulla di male nel volersi dedicare alla carriera o alla famiglia, o voler intraprendere un percorso artistico o nel non voler proseguire studi, perché si hanno altri obbiettivi lavorativi. 

Mettiamo da parte i progetti ideali, magari costruiti in base alle aspettative altrui, per fare ciò che più desideriamo. 

E quando non è possibile facciamo nel poco tempo libero che abbiamo qualcosa che ci piace e che ci porta verso la nostra vocazione, perché solo così possiamo ritrovare noi stesse ed essere soddisfatte.

  1. Premiarsi: quando si raggiunge un obbiettivo. Ogni successo è frutto di tanto lavoro e fatica: perché non farsi un regalo per festeggiare allora rimarcando quanto brave siamo state?

  1. Evitare i confronti: ciascuno ha le sue peculiarità e le sue doti, così come i suoi difetti.

Non ha senso paragonarsi agli altri, o lasciare che gli altri lo facciano con noi. Va bene riconoscere i meriti altrui, ma non bisogna sminuirsi.

  1. Curare il proprio aspetto che non vuol dire cercare per forza di assomigliare ad una modella ma significa concedersi quel giusto tempo per prendersi cura del proprio corpo e vedersi belle senza lasciarsi schiacciare dai ritmi della vita quotidiana!

Basta poco alle volte, i capelli in ordine, un abito carino, una collana particolare, non bisogna avere paura di piacere!

  1. Cambiare i programmi: i ritmi della vita quotidiana alle volte sembrano schiacciarci. Lavoro, famiglia, figli, richiedono il nostro tempo e le nostre energie, una volta ogni tanto, quando è possibile seguiamo l’istinto e facciamo qualcosa di inaspettato, di non programmato che ci faccia sentire bene.

Cambiare i programmi aiuta a sentire che si ha il controllo sulla propria vita e da una scossa alla routine!

  1. Coltiva le tue amicizie: quando i problemi sembrano enormi, non c’è niente di meglio che rilassarsi passando una serata divertente con le amiche (e gli amici), o confidarsi con un’amica (o un amico!) speciale, che ci voglia bene e sappia darci affetto e consigli.

Tutto questo riscalda il cuore e ci aiuta a vedere le cose da un altro punto di vista.

Cominciamo da queste piccole cose, perché un passo alla volta ci porterà molto lontano!

SCEGLI I TUOI ARTICOLI PREFERITI DI:
Chiudi il menu