LA MERAVIGLIOSA CONSAPEVOLEZZA DELLE QUARANTENNI

Cosa c’è di più bello del rendersi conto di quanto questa età sia ricca di insegnamenti, prese di coscienza, voglia di migliorarsi?

Uno dei periodi della nostra vita che definisco ad “alto potenziale” perché dopo tanto tempo si ha il coraggio di voler essere veramente se stesse.

 

Perché dedicare articolo alla bellezza delle donne dei 40 anni?

Perché è proprio superata questa età che la donna si trasforma, comincia a recuperare il senso delle proprie esigenze, diventa più determinata e impara ad essere protagonista della sua vita e delle sue percezioni.

Contrariamente a quanto si pensa, non è una tappa in cui si sacrifica la vitalità. La somma degli anni custodisce molti insegnamenti.

Quando si giunge ai 40 anni, si inizia a riflettere sulla vita, ci si chiede se si conduce quella che si desidera e si è consapevoli del fatto che, se la risposta è no, allora è arrivato il momento di fare tutti i cambiamenti necessari per realizzare i propri sogni. Ora si sa che cambiare è possibile, così come è possibile lottare per ciò che si vuole.

I 40 sono senza dubbio il momento dove un “sano” egoismo inizia a farsi strada, ci si trova in quella fase della vita in cui si vuole e si può crescere, in cui si vogliono curare le ferite e le questioni che sono rimaste in sospeso.

E’ un momento particolare, in questo periodo nasce la necessità di riscoprirsi e migliorarsi, di conoscersi ed evolvere verso un nostro “se” migliore, seguendo quella voce interiore che ci sussurra delle cose meravigliose ma che non sempre riusciamo ad ascoltare.

I 40 anni sono l’inizio di una nuova bellezza perché oltre alla fisicità di ognuna di noi inizia a farsi strada una bellezza che arriva dal profondo, dal nostro interiore ed è una bellezza che non ha confronti, è unica e svela una parte di noi che è inimitabile.

 

SCEGLI I TUOI ARTICOLI PREFERITI DI:
Chiudi il menu